Pakistan in crisi energetica fino al 2020

44

PAKISTAN – Islamabad. Secondo un rapporto rilasciato dal Nepra (National Electric Power Regulatory Authority), la carenza di energia elettrica nel Paese continuerà fino al 2020.

Nella sua relazione, il Nepra afferma che nella situazione attuale non c’è una soluzione alla crisi do energia nel paese. Secondo il rapporto, migliaia di lavoratori hanno perso il lavoro a causa del deficit energetico, dice il rapporto.

Ad oggi, vengono prodotti 14.000 MW in Pakistan mentre la domanda è pari a 23.000 MW. Il rapporto indica che il quaranta per cento di energia elettrica è stato perso lungo le linee e furti. Nepra ha anche aumentato il prezzo unitario dell’energia elettrica non applicabile però sugli utenti a Karachi.

Nepra è stato creato per introdurre una regolamentazione economica trasparenti, per il settore dell’energia elettrica del Pakistan. Nepra riflette volontà del Pakistan di entrare nella nuovo millennio come nazione impegnata a rispettare determinati obiettivi sociali con lo scopo di migliorare le condizioni di vita del popolo offrendo opportunità di crescita e di sviluppo.