OCEANO INDIANO. Varato il primo sottomarino sino-pakistano

49

Nell’Oceano Indiano si sta svolgendo una vera e propria corsa alle armi tra Pakistan e India con la Cina al centro. 

Il Pakistan ha recentemente lanciato il suo primo sottomarino di classe Hangor, mentre l’India ha testato un’arma di guerra antisommergibile, Asw, di nuova generazione per colpire tali navi, riportano AT e Naval News.

Il nuovo sottomarino del Pakistan, frutto di un progetto firmato con China Shipbuilding & Offshore International Company Ltd durante la visita del presidente Xi Jinping a Islamabad nell’aprile 2015, sarà dotato di armi e sensori all’avanguardia per ingaggiare obiettivi a distanza di sicurezza.

I sottomarini di classe Hangor sono una variante di esportazione dei sottomarini di classe Yuan Type 039B dell’Esercito di Liberazione Popolare. Il Pakistan ha firmato un contratto per otto sottomarini dalla Cina nell’aprile 2015, di cui quattro costruiti nel Karachi Shipyard & Engineering Works Ltd in Pakistan e gli altri quattro prodotti in Cina. Il piano iniziale prevedeva la consegna di otto vascelli tra il 2022 e il 2028, ma il primo sottomarino è stato varato nel 2024.

A quanto si sa, saranno lunghi 76 metri e avranno un dislocamento di 2.800 tonnellate, il che li renderà leggermente più corti ma più pesanti dell’originale sottomarino S26, una versione da esportazione del Tipo 039B originariamente destinato alla Thailandia.

Il Pakistan acquisirebbe una significativa capacità di attacco in profondità se i sottomarini di classe Hangor fossero equipaggiati con missili da crociera lanciati da sottomarini Babur-3 (SLCM), sebbene i sistemi d’arma della nave non siano stati ancora ufficialmente confermati.

Quasi in contemporanea, l’Organizzazione indiana per la ricerca e lo sviluppo della difesa, Drdo, ha testato con successo il suo sistema Supersonic Missile-Assisted Release of Torpedo, Smart.

Il test del lanciatore mobile da terra è avvenuto sull’isola di Abdul Kalam, al largo dell’Odisha, nel Golfo del Bengala. Smart è un sistema missilistico Asw a medio raggio basato su bombole che utilizza un siluro leggero come carico utile. Ha una portata di 643 chilometri e può essere lanciato da navi o da una batteria costiera. Il sistema utilizza un collegamento dati bidirezionale collegato a sistemi di rilevamento e identificazione sottomarini aviotrasportati o navali.

La disparità tra le forze navali del Pakistan e dell’India rende necessario che il Pakistan si prepari per una guerra asimmetrica in mare. L’India ha due portaerei, 12 cacciatorpediniere, 12 fregate, 16 sottomarini d’attacco convenzionalità Ssk, e due sottomarini con missili balistici nucleari, Ssbn, ponendo il Pakistan in un significativo svantaggio numerico e costringendolo a fare affidamento su tattiche navali asimmetriche e incentivando lo sviluppo di un arsenale nucleare marittimo per compensare i vantaggi dell’India.

I nuovi sottomarini pakistani di progettazione cinese potrebbero indicare un’emergente “alleanza di soglia” tra Cina e Pakistan, con l’Oceano Indiano come punto focale.

Le alleanze soglia sono meno delle alleanze formali dei trattati, ma più avanzate dei normali accordi di cooperazione in materia di difesa; sono caratterizzate da investimenti significativi in capacità militari dormienti che un giorno potranno essere utilizzate dopo una decisione politica critica.

La partnership militare sino-pakistana si è approfondita in modo significativo negli ultimi dieci anni, con la Cina che è diventata il principale fornitore del Pakistan di armi convenzionali, piattaforme strategiche e capacità di attacco offensivo di alto livello.

Cina e Pakistan hanno aumentato il ritmo e la complessità delle loro esercitazioni militari, le loro catene di approvvigionamento di armi sempre più compatibili e i sistemi di comunicazione in rete hanno consentito alle due parti di aggregare le loro capacità di difesa.

Significativamente, ciò potrebbe essere vantaggioso per le operazioni sottomarine combinate Cina-Pakistan nell’Oceano Indiano.

Luigi Medici 

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/