MotoGp: Dorna sul podio

46

SPAGNA – Madrid 26/4/13. L’implementazione di tecnologie per la produzione di immagini e l’utilizzo di piattaforme video all’avanguardia sono sempre state delle costanti nelle competizioni MotoGp. 

La continuità degli investimenti nel settore, a partire dal 1992, ha portato oggi all’utilizzo di telecamere giroscopiche in alta definizione e a complessi sistemi di montaggio video che hanno valso a Dorna Sports, società detentrice dei diritti televisivi e commerciali della MotoGp, il premio Nazionale alle Arti e alle Scienze applicate allo sport per il 2012. 

A conferire il riconoscimento è stato il Consiglio Superiore dello Sport, ente pubblico adibito ad autorizzare le federazioni sportive, approvarne gli statuti, promuovendo la ricerca, anche attraverso sovvenzioni.

Il riconoscimento è dedicato a coloro che nell’esercizio della propria attività si siano messi in luce per un’opera che abbia contribuito a diffondere in forma differente una disciplina sportiva. 

Nel caso di Dorna Sports, si tratterebbe di un’inedita e accattivante modalità di produzione e diffusione dei contenuti video, capace di fornire, anche nel comparto motociclistico, una visione di gara on-board, dinamica e a 360 gradi.