#UKRAINERUSSIAWAR. Novità dal fronte del Donbas

422

Anche il 13 maggio sono continuati i bombardamenti in Azvostal. E mentre il V battaglione del Donbass è impegnato sul fronte delle acciaierie in altra area del Donbass le forze armate della LPR supportate dall’artiglieria russa, dalle forze della Guardia Nazionale della Repubblica Cecena e dalla Wagner PMC stanno avanzando sul fronte di Severodonetsk.

Voevodovka è stata presa dai russi il 13 maggio. La LPR ha affermato che la zona industriale di Rubizhne è stata completamente sgomberata dopo lunghe battaglie. On line è reperibile un filmato dello stabilimento di Zarya. L’Ucraina ha ufficialmente confermato che il ponte tra Rubizhne e Severodonetsk è stato distrutto. Dopo la perdita della zona industriale di Rubizhne, Voevodovka ora l’assalto è stato portato ai quartieri periferici di Severodonetsk.

Continuano gli scontri per Belogorovka. La principale rotta di rifornimento Soledar-Lysichansk è sotto tiro dalle forze armate russe. Il traffico veicolare non è sicuro. Gli ucraini bombardano l’incrocio vicino a Belogorovka. Si sta sviluppando un’offensiva a nord di Popasna in direzione di Kamyshevakhi e le forze del Donbass più quelle russe hanno cominciato a sondare la difesa delle forze armate dell’Ucraina in direzione di Artemovsk. Altre battaglie si registrano in direzione Orekhovo e Toshkovo; stesso dicasi per la periferia di Severodonetsk.

E dal 13 maggio sono iniziate le battaglie per Privolye. Secondo fonti social le forze della LPR sono riuscite a sfondare la linea di difesa del centro di difesa di Privolye, i combattimenti sono in corso all’interno del perimetro urbano.

Dopo la cattura di Popasna, oltre all’attacco a Kamyshevakha per aggirare l’area fortificata di Zolote-Gorskoye, l’esercito LPR e le forze armate russe stanno cercando di penetrare la difesa delle forze armate dell’Ucraina nella direzione di Artemivs’k/Bachmut. La città dal 1924 al 2016 si chiamò Artemivs’k, in onore del comandante rivoluzionario Artëm, nome poi mutato in Bachmut. La stessa città è il centro della posizione delle forze armate ucraine nel Donbass. La sua perdita potrebbe causare il crollo dell’intero fronte nel Donbass. Pertanto i russi si aspettano una forte resistenza a Pokrovsky (a est di Artemivs’k/Bachmut), per ritardare l’avanzata delle truppe russe su Pilipchatino.

L’artiglieria russa, in questo caso la MLRS “Grad”, ha colpito le posizioni delle forze armate ucraine alla periferia della città di Bachmut nella regione di Donetsk.

Come scritto in precedenza, l’assalto ad Avdiivka è in corso. Questa direttrice è particolarmente importante per l’esercito della DPR, perché è da qui che le forze armate ucraine bombardano Donetsk. A quanto si apprende da fonti social, le forze ucraine sarebbero in ritirata.

Altri pesanti combattimenti si registrano alla periferia di Vuhledar , difficile stabilire la situazione a Pavlovka, che confina con la periferia sud-sud-occidentale di Ugledar, perché è passata di mano più volte.

Graziella Giangiulio

Per la versione inglese dell’articolo, cliccare qui – To read the english version, click here