SUD EST ASIATICO. Il ritorno di El Niño colpisce le economie dell’area

182

L’ondata di caldo soffocante che si sta diffondendo nel sud-est asiatico nelle ultime settimane annuncia il ritorno di El Niño, con i governi di tutta la regione che si preparano a combattere contro qualsiasi cosa, dalla carenza d’acqua agli incendi boschivi alle nuvole di foschia soffocante via via che il modello meteorologico si rafforza.

L’aumento delle temperature potrebbe minacciare la produzione agricola in una regione che è un produttore chiave di olio di palma, riso, chicchi di caffè e altre materie prime, mentre la pressione sulle forniture di acqua ed elettricità potrebbe colpire l’industria manifatturiera in rapida crescita della zona, riporta Nikkei.

Sette province indonesiane, per lo più aree produttrici di olio di palma sull’isola di Sumatra e sull’isola del Borneo, sono state recentemente poste in allerta di emergenza a causa delle crescenti preoccupazioni per gli incendi boschivi e delle torbiere nei prossimi mesi a causa della siccità portata da El Niño.

Le autorità di Singapore hanno avvertito i residenti che i punti caldi degli incendi potrebbero intensificarsi da giugno e stanno coordinando i piani per mitigare il rischio di ritorno della foschia dall’Indonesia e dalla Malesia.

«Si consiglia inoltre ai membri del pubblico di fare preparativi come assicurarsi di avere sufficienti … maschere per il viso e purificatori d’aria in buone condizioni di lavoro», ha dichiarato il servizio meteorologico di Singapore a fine maggio.

Si prevede che il clima torrido guidato da El Niño ridurrà i raccolti di colture come l’olio di palma in Indonesia e Malesia, i due maggiori produttori mondiali di materie prime, utilizzate per sfornare prodotti che vanno dal cioccolato al sapone. È probabile che colpisca anche la coltivazione del riso in paesi come Thailandia e Vietnam, insieme alla produzione di mais nelle Filippine.

L’impatto potrebbe non essere immediato: i raccolti inferiori potrebbero essere visti solo due anni dopo l’inizio di El Niño; ma il Malaysian Palm Oil Board ha affermato a maggio che El Niño potrebbe ridurre la produzione di olio di palma grezzo del paese di ben 3 milioni di tonnellate nel 2023. La nazione ha prodotto 18,45 milioni di tonnellate di questa merce l’anno scorso.

In Vietnam, il National Center for Hydro-Meteorological Forecasting ha previsto ondate di caldo record, oltre a siccità, intrusioni di acqua salata e carenze idriche che continueranno nei primi mesi del 2024 “su larga scala” a causa di El Niño.

La Vietnam Coffee and Cocoa Association ha citato un rapporto che avverte che la produzione di caffè potrebbe diminuire fino al 20% nel 2023. Il Vietnam è uno dei principali esportatori della varietà robusta di chicchi di caffè, così come del riso.

In Thailandia, il secondo esportatore mondiale di riso e zucchero, le temperature ad aprile hanno raggiunto le più alte mai registrate per il paese con 43 gradi Celsius.

L’Office of the Cane and Sugar Board thailandese ha previsto che la produzione nazionale di canna da zucchero scenderà a 70-80 milioni di tonnellate quest’anno dai 94 milioni di tonnellate del 2022. Il Kasikorn Research Center, con sede a Bangkok, nel frattempo, ha stimato un calo del 6% nella produzione di riso a 25 milioni di tonnellate.

Nelle Filippine, le prime stime mostrano che la produzione locale di riso potrebbe diminuire di circa l’1,8% e di mais giallo dell’1% nel 2023. Mentre l’impatto economico potrebbe essere minimo, la banca centrale del paese considera l’impatto di El Nino sui prezzi di cibo ed energia come rischi al rialzo all’inflazione, che ha decelerato ma rimane ben al di sopra dell’obiettivo del governo.

Si prevede inoltre che El Nino avrà un impatto sulla produzione di energia idroelettrica, oltre a far aumentare la domanda di energia mentre le aziende e le case aumentano l’aria condizionata.

Antonio Albanese

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/