IRAN: Afghanistan al centro dei colloqui con l’India

121

L’Iran e l’India possono giocare un ruolo “costruttivo e utile” nel garantire la sicurezza nella regione, in particolare in Afghanistan, e Teheran accoglie con favore il ruolo di Nuova Delhi nel paese devastato dalla guerra, a dirlo il neo-eletto presidente Ebrahim Raisi al ministro degli affari esteri indiano S. Jaishankar nella capitale Teheran a darne notizia il thewire.

Durante l’incontro del 6 agosto, il presidente iraniano ha sottolineato l’importanza della stretta cooperazione e del coordinamento tra i due paesi per sviluppare la pace e la stabilità nella regione.

“Il destino dell’Afghanistan deve essere deciso dagli stessi afghani, e noi crediamo che se gli americani non sabotano la situazione, questo problema sarà risolto rapidamente”, ha aggiunto Raisi.

Sottolineando che la Repubblica islamica dell’Iran attribuisce un’importanza speciale a stabilire ampie relazioni con l’India, Raisi ha detto: “Da oggi in poi, dovremmo fare nuovi e distinti passi nello sviluppo delle relazioni bilaterali, regionali e internazionali con una nuova prospettiva”. Ha detto che il governo iraniano perseguirà una politica di sviluppo delle relazioni con i paesi vicini e la regione, soprattutto con l’India.

“Il suo impegno a rafforzare le nostre relazioni bilaterali era manifesto. Così come la convergenza dei nostri interessi regionali”, ha detto Jaishankar, aggiungendo che era “impaziente di lavorare con la sua squadra”.

L’India è stata una delle principali parti interessate alla pace e alla stabilità dell’Afghanistan. Ha già investito quasi 3 miliardi di dollari in attività di aiuto e di ricostruzione nel paese devastato dalla guerra. L’India ha sostenuto un processo nazionale di pace e riconciliazione che è a guida afgana, di proprietà afgana e controllato dall’Afghanistan.

Ha anche invitato tutte le sezioni dello spettro politico in Afghanistan a lavorare insieme per soddisfare le aspirazioni di tutte le persone nel paese, comprese quelle delle comunità minoritarie, per un futuro prospero e sicuro.

L’ambasciatore dell’India all’ONU T.S. Tirumurti ha annunciato che il Consiglio di Sicurezza dell’ONU si riunirà sotto la presidenza indiana per discutere e fare il punto della situazione in Afghanistan. La decisione di tenere la riunione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite sull’Afghanistan è arrivata due giorni dopo che il ministro degli Esteri afghano Mohammed Hanif Atmar ha parlato con il suo omologo indiano Jaishankar sulla convocazione di una sessione di emergenza del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite sul deterioramento della situazione della sicurezza in quel paese. L’India detiene la presidenza del Consiglio di sicurezza dell’ONU per agosto.

Antonio Albanese