RUSSIA. Aumenta il turismo russo in Turchia

110

Denizbank e Sberbank intendono implementare il sistema di pagamento in rubli nei settori del turismo e dell’agricoltura. Lo ha detto l’Ad di Denizbank, Hakan Ates, intervenendo al Forum mondiale del turismo a Mosca.
«Ora i turisti russi in Turchia saranno in grado di effettuare tutte le operazioni necessarie negli sportelli bancari, nei bancomat, con il personale che accetterà il rublo russo come pagamento», ha detto Ates.

L’Ad ha sottolineato che i rapporti tra le banche turche e russo contribuiscono allo sviluppo del partenariato tra i due paesi, riporta Ria Novosti.

«Offriamo ai turisti russi diversi tipi di servizi e diverse tipologie di servizi turistici. Ringraziamo Sberbank perché non applica alcuna commissione sui pagamenti e le rimesse», ha poi detto Ates.

Secondo lui, alcuni tour operator e alberghi sono pronti a fornire servizi ai turisti russi, che non saranno pagati in lire, ma in rubli. Inoltre, un lavoro in questa direzione è in corso con la compagnia aerea Atlas.
«I turisti russi si sentiranno a casa in Turchia, saranno in grado di parlare nella loro lingua madre e utilizzare la moneta nazionale per pagare i servizi, fattori che si aggiungono al mare caldo, a spiagge bellissime, a un buon ambiente e alla natura», ha aggiunto il direttore generale della Denizbank.

La richiesta di vacanze per la Turchia è di 4-5 volte superiore a quella del 2016. Il mercato russo in Turchia non ha quasi nessuna concorrenza nel rapporto “qualità-prezzo”.

I tour operator nello scorso anno non offrivano ai turisti russi i resort in Turchia offrendo altre mete, oggi è diverso, poi è detto nel forum.

La Turchia non ha quasi nessuna concorrenza in termini di rapporto prezzo/qualità. Il Forum mondiale del turismo è stato creato nel 2014 ed ha sede a Istanbul. La filosofia del Forum mondiale del turismo si basa sui concetti di pace e di cooperazione, sulla creazione di relazioni tra culture, religioni e popoli.

Gli incontri del Forum regionale si tengono quattro volte l’anno in tutto il mondo sotto gli auspici del Presidente della Repubblica di Turchia. I prossimi vertici si terranno negli Stati Uniti, Regno Unito, India e Vietnam.

Graziella Giangiulio