USA. La Space Force protegge meglio le comunicazioni satellitari militari

70

La U.S. Space Force ha consegnato con successo il quarto dei cinque aggiornamenti software previsti per il suo sistema di comunicazione satellitare protetto, consentendo ai partner internazionali di accedere a nuove funzionalità.

Il sistema Advanced Extremely High Frequency fornisce un segnale sopravvivibile, protetto e anti-jam per comunicazioni militari ad alta priorità. Come successore di Milstar, la costellazione è progettata per consentire ai leader militari Usa come il presidente, il Consiglio di sicurezza nazionale e i comandanti di controllare le forze strategiche e tattiche, anche nel bel mezzo di una guerra nucleare. Il sesto e ultimo satellite Aehf è stato lanciato nel marzo 2020. Quattro partner internazionali, Canada, Regno Unito, Paesi Bassi e Australia, utilizzano Aehf, riporta C4isrnet.

Dopo aver raggiunto la capacità operativa iniziale nel 2015, il Mission Planning Element del programma ha stipulato un contratto con Lockheed Martin Space per sviluppare cinque incrementi di inserimento di capacità software per fornire la larghezza di banda aggiuntiva e l’efficienza del sistema per il crescente numero di utenti. I primi tre incrementi sono stati accettati operativamente nel 2017, 2018 e 2019, rispettivamente. In una dichiarazione del 21 luglio, lo Space and Missile Systems Center ha annunciato che il quarto incremento è stato consegnato alle operazioni il 19 maggio, con la baseline operativa aggiornata il 25 giugno. Quest’ultimo aggiornamento del software fornisce la ripianificazione della missione di resistenza e permette ai partner internazionali di accedere e controllare i messaggi di protocollo per i satelliti.

I miglioramenti della missione Aehf sono considerati un grande esempio della capacità della U.S. Space Force di mettere in campo in modo incrementale capacità operative per i Guardiani e i partner internazionali.

Il quinto e ultimo incremento è in fase di sviluppo e si prevede che venga accettato operativamente nel dicembre 2022. Quell’aggiornamento fornirà la pianificazione crittografica, Worldwide Extremely High Frequency Beyond-line-of-Sight Terminal e Rapid Adaptive Planning and Situational Awareness.

Maddalena Ingrao