Sale il reddito pro capite turco

80

TURCHIA – Istanbul 09/07/2014. Il reddito pro capite della Turchia ha superato i 19mila dollari annui. Il paese ha raggiunto il 60 per cento del livello medio di prosperità a livello Ue e giapponese, ha annunciato il vice primo ministro Ali Babacan dalle colonne dell’Hurriyet Daily News del 9 luglio.  L’annuncio di Babacan è stato fatto durante un incontro dell’Associazione Industriali e Imprenditori (Musiad) ad Ankara. 

 

Parlando di questioni riguardanti la situazione economica locale e globale, Babacan ha detto che la più grande sfida per il futuro dell’economia turca è l’elevato disavanzo delle partite correnti, di cui ha accusato l’aumento dei prezzi del petrolio e i bassi livelli di risparmio. Babacan ha anche promesso che la Turchia avrebbe avviato un intenso “programma di riforme” nel prossimo periodo per affrontare le questioni «soprattutto nel settore energetico, in cui la Turchia deve ridurre le sue importazioni, aumentare la propria efficienza e investire in energia nucleare». La Turchia mira ad entrare nella top 10 delle economie del mondo entro il 2023 e di aumentare le sue esportazioni annuali a 500 miliardi di dollari.