Astana: centrale nucleare nel 2018

71

KAZAKHSTAN – Astana. 04/06/14. Il vice ministro per l’Industria e le Nuove Tecnologie, Bahytzhan Dzhaksaliyev ha riferito che la costruzione della centrale nucleare in Kazakistan dovrebbe iniziare nel 2018: «In circostanze favorevoli prevalenti a cavallo del 2018 potrà cominciare la costruzione della centrale nucleare.

Crediamo che la decisione di costruire centrali nucleari possa portare entro il 2023-2024 alla messa in funzione delle prime unità di potenza», ha detto B. Dzhaksaliyev in conferenza stampa a Kurchatov.

Secondo lui, fino al 2018, si farà ricerca e studi di progettazione sul lago Balkhash luogo scelto per la costruzione della centrale nucleare. «Ci vorranno 2-3 anni. Tempo necessario per l’attuazione pratica del progetto» ha detto il rappresentante di MINT. «La costruzione di una centrale nucleare non è economica, viste le decisioni necessarie da prendere in materia di sicurezza sia per chi ci lavora sia per l’ambiente». Il funzionamento della centrale sarà garantito fino a a100 anni. Il ritorno dei costi di capitale saranno realizzati attraverso le risorse di combustibili meno costosi. Secondo il Vice Ministro, in altre parole, se da un lato costruire la centrale è molto costoso farla funzionare è molto economico. Quindi si prevede nel lungo periodo un grande risparmio in materia di energia. Oltre ai rappresentanti della parte kazaka – Commissione per l’Energia Atomica MINT RK, Centro Nucleare Nazionale (NNC) RK – Kurchatov, sono stati invitati a realizzare l’opera in Kazakistan scienziati e specialisti giapponesi.

Come riportato da Kazon.kz, il 29 maggio a Astana, Kazakhstan e Russia di fronte a “Kazatomprom” e “Rosatom” hanno firmato un memorandum d’intesa sulla cooperazione nella costruzione di centrali nucleari in Kazakistan. Il documento prevede la costruzione di centrali nucleari con reattori VVER capacità installata 300-1200 MW. Le parti intendono inoltre collaborare per garantire il futuro del combustibile nucleare da centrale nucleare. Riferendo che i componenti del carburante saranno prodotti in collaborazione con la Federazione russa sul territorio del Kazakistan. Il costo di costruzione di centrali nucleari sarà determinato dopo la formazione della documentazione tecnica. Secondo la congiuntura internazionale, la potenza di 1 MW può costare fino a 5 miliardi dollari. Ricordiamo che nel gennaio 2014 il presidente del Kazakistan, Nursultan Nazarbayev, ha incaricato il governo a risolvere il problema della distribuzione centrale nucleare in Kazakistan fino alla fine del I trimestre.