HAITI. Bocciato il decreto del Consiglio di Transizione

51

I movimenti politici haitiani hanno espresso, durante lo scorso fine settimana, il loro rifiuto al decreto di venerdì 12 aprile che chiedeva l’istituzione di un Consiglio presidenziale di transizione, pubblicato dal Governo sulla Gazzetta Ufficiale conosciuta come Le Moniteur

Il meccanismo, riporta MercoPress, era stato ideato per ripristinare l’ordine costituzionale nel paese caraibico dove non c’è più un presidente dall’omicidio di Jovenel Moïse, avvenuto il 7 luglio 2021, a Port-au-Prince, da parte di un commando mercenario composto principalmente da cittadini colombiani.

I leader del paese hanno affermato che il primo Ministro Ariel Henry aveva introdotto modifiche sostanziali alla concezione del Consiglio, distorcendo così gli accordi originali. Il documento di venerdì non menziona l’accordo politico del 3 aprile con cui è stato concepito il Consiglio e che segnerà la fine del mandato di Henry dopo le sue dimissioni, ma afferma che rimarrà in carica fino alla formazione di un tale organismo. Henry non può tornare ad Haiti e per ora è in esilio negli Stati Uniti.

Le forze politiche hanno sottolineato la necessità di un rigoroso rispetto degli impegni assunti dal governo Henry durante i negoziati mediati dalla Comunità dei Caraibi, Caricom, e hanno chiesto la divulgazione di tutti i dati relativi al previsto funzionamento del Consiglio. Hanno inoltre sollecitato la creazione di commissioni bipartite per il trasferimento dei poteri e l’insediamento al più presto possibile del Consiglio nella forma e nel contenuto definiti nell’accordo politico per una transizione pacifica e ordinata.

Il decreto per l’istituzione del Consiglio è stato emanato quasi un mese dopo che Henry aveva deciso di dimettersi a causa della grave crisi causata dagli attacchi delle bande armate nei punti critici della capitale haitiana.

Si prevede che il Consiglio nominerà il nuovo primo Ministro, che avrà la responsabilità di guidare un governo ad interim che porterà alle elezioni presidenziali all’inizio del 2026.

Lucia Giannini

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/