GIAPPONE. Tokyo riapre all’import avicolo argentino

36

Il Ministero dell’Agricoltura, delle Foreste e della Pesca del Giappone ha revocato tutte le restrizioni sui prodotti avicoli provenienti dall’Argentina in vigore dal febbraio di quest’anno a seguito dell’epidemia di influenza aviaria ad alta patogenicità (Hpai) nel paese sudamericano.

La nuova misura è stata adottata dopo aver ricevuto e valutato le informazioni sul controllo dell’influenza aviaria da parte delle autorità sanitarie argentine, è stato spiegato. La decisione del Giappone di sospendere le importazioni di pollame mirava a prevenire l’infezione del pollame in Giappone e non era in alcun modo collegata alla sicurezza dei prodotti avicoli argentini, riporta MercoPress.

Tuttavia, anche prima della sospensione di febbraio, il Giappone non consentiva l’importazione di pollame vivo dall’Argentina in assenza di condizioni bilaterali di importazione per questo tipo di prodotti.

La revoca delle restrizioni riflette la fiducia nelle azioni dell’Argentina per controllare ed eradicare l’influenza aviaria, riaprendo un mercato importante per le esportazioni di pollame argentino, hanno sottolineato anche le autorità giapponesi.

Il Servizio Nazionale di Salute e Qualità Agroalimentare dell’Argentina (Senasa) ha inoltre sottolineato che la carne e le uova di pollame esportate in Giappone devono essere state prodotte dopo il 5 dicembre 2023.

Grazie alle azioni sanitarie implementate da Senasa e da altre agenzie nazionali e locali, il 7 agosto l’Argentina ha riacquistato lo status di esente da Hpai, un fattore chiave per la riapertura dei mercati esteri, è stato riferito a Buenos Aires, dove le autorità locali hanno anche sottolineato che l’ultima decisione del Giappone si prevedeva che avrebbe rafforzato la fiducia di altri potenziali acquirenti per le esportazioni agroalimentari argentine.

Maddalena Ingrao 

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/