Chiude Mac Donald in Crimea

44

RUSSIA – Crimea 06/04/2014. La filiale di McDonald in Ucraina ha temporaneamente chiuso i suoi ristoranti fast food in Crimea, adducendo «motivi tecnici di produzione», lo ha annunciato la società il 3 aprile.

«A causa di motivi tecnici nella produzione, non dipendente da McDonald, il lavoro dei ristoranti a Simferopol , Sebastopoli e Yalta è stata temporaneamente interrotta» si legge nel comunicato.
La società ha osservato che spera di riprendere il lavoro il più presto possibile, aggiungendo che aveva offerto ai suoi dipendenti in Crimea di andare in Ucraina mantenendo lo stesso livello di retribuzioni. McDonald si è offerta anche di coprire le spese di trasferimento per i dipendenti e le loro famiglie, nonché di fornirgli un alloggio per i primi tre mesi.
McDonald ha aperto il suo primo punto vendita nella capitale ucraina nel 1997, centoduesimo paese con i fast food statunitensi.