“Usiamo solo armi Made in Russia”

22

RUSSIA – Mosca 06/04/2014. La Russia dovrebbe rivedere la produzione del suo complesso militare-industriale ridimensionando la dipendenza da tecnologie straniere, lo ha detto il vice Primo ministro Dmitry Rogozin il 4 aprile durante un incontro sulla difesa tenuto nella città siberiana di Novosibirsk.

«Credo che sarebbe meglio contare prima sulle nostre tecnologie e produrre ciò che è veramente necessario e utile per la nostra industria della difesa», ha detto Rogozin, che supervisiona l’industria della difesa.
Rogozin ha sottolineato che a seguito dei recenti avvenimenti, la Russia dovrebbe fare affidamento solo sulle proprie risorse e gradualmente rivedere le precedenti politiche di approvvigionamento di sistemi stranieri.
«La situazione sta diventando sempre più complicata sulle tensioni in Ucraina e in Crimea. Paesi che hanno a lungo goduto della cooperazione con la Russia ora ci minacciano con delle sanzioni» ha aggiunto Rogozin.