RUSSIA. Ecco le nuove linee guida del riconfermato Putin

93

Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che ridurrà la spesa militare della Federazione, durante il suo nuovo mandato. «Abbiamo in programma di ridurre la spesa per la Difesa sia quest’anno che il prossimo. Ma questo non porterà ad alcun declino della capacità di difesa del paese», ha detto Putin durante un incontro con altri candidati presidenziali a Mosca; ha poi aggiunto: «Non permetteremo alcuna corsa agli armamentI», riporta Press Tv.

Queste osservazioni di Putin arrivano nel momento in cui i legami tra Mosca e Washington sono crollati a livelli mai visti dalla Guerra Fredda, a causa delle dispute dei due paesi per le crisi in Ucraina e per le differenti posizioni assunte nel conflitto in Siria, in cui Mosca è presente dal settembre 2015, e, soprattutto dopo che gli Usa hanno accusato la Russia di ingerenza nelle elezioni presidenziali degli Stati Uniti del 2016.

Nella sua migliore performance elettorale mai registrata, Vladimir Putin, 65 anni, presidente uscente, si è assicurato quasi il 77 per cento dei voti nelle elezioni presidenziali del 18 marzo, secondo i risultati ufficiali. 

Putin, la cui nuova vittoria elettorale estenderà il suo tempo totale in carica a quasi un quarto di secolo, fino al 2024, aveva detto in precedenza nelle sue osservazioni e commenti al voto di voler concentrare il suo nuovo mandato su «questioni di politica interna», sul rafforzamento della «capacità di difesa» del paese.

«La cosa principale che stiamo per fare è, naturalmente, prima di tutto, l’agenda interna per garantire la crescita dell’economia della Federazione russa e renderla innovativa: questo è lo sviluppo nel campo della sanità, istruzione, produzione industriale e, come ho detto prima delle infrastrutture e di altri settori cruciali per far avanzare il paese e innalzare il tenore di vita per i nostri cittadini», ha detto il leader russo lanciando le linee guida del nuovo mandato.

Anna Lotti