Due milioni di nuovi posti di lavoro in Messico

9

MESSICO – Città del Messico 11/07/2016. Nei giorni scorsi, il presidente messicano Enrique Peña Nieto ha detto che da quando ha assunto l’incarico (dicembre 2012) l’economia del Messico ha aggiunto 2,03 milioni di posti di lavoro, un dato “storico”.

«Questo significa che nei tre anni e sette mesi di questa amministrazione sono stati creati più posti di lavoro che mai in passato, aprendo opportunità per altri messicani», ha detto il presidente durante un evento dal titolo esemplificativo : “Due milioni di posti” a Toluca, capitale dello stato centrale del Messico. Peña Nieto ha detto che il 41 per cento dei 2,03 milioni di nuovi posti era stato occupato da donne, sempre più integrate nel mondo del lavoro; uno su tre è andato a persone di età compresa tra i 20 e i 34 anni. L’occupazione è in crescita grazie agli investitori, che stanno scommettendo sul Messico per aprire spazi e opportunità di lavoro e grazie ai lavoratori che hanno continuato nell’iter di formazione continua. Peña Nieto ha anche detto che la creazione di lavoro è stata cena dovuta ai diversi livelli di governo incaricati di promulgare le riforme strutturali, che hanno incluso revisioni del settore delle telecomunicazioni e sforzi per aumentare i prestiti da parte delle banche ad esempio.