Pyongyang risponde al THAAD

140

COREA DEL SUD – Seul 11/07/2016. La Corea del Nord ha lanciato un missile Pukkuksong-1 Slbm al largo della costa orientale il 9 luglio.

Secondo quanto riporta Yonhap, la Corea del Nord ha lanciato un singolo Pukkuksong-1 Slbm (noto anche come Kn-11 da Stati Uniti e Corea del Sud) da un sottomarino classe Sinpo (o classe Gorae) nelle acque del Mar del Giappone nei pressi di Sinpo, provincia del Sud Hamgyong. Il missile ha volato per circa 30 chilometri prima di esplodere e spezzarsi in due o tre tronconi; e quindi è stato positivo il test di lancio, quello di volo è stato un fallimento. Alla Corea del Nord è vietato sviluppare e lanciare missili balistici a seguito delle risoluzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. Il lancio del 9 luglio potrebbe essere una risposta alla decisione di Stati Uniti e Corea del Sud di dispiegare una batteria Thaad nella penisola coreana. Il tipo di missile lanciato è il più difficile da intercettare con il Thaad. Il missile poi ha un agitata di 300 km e quindi, riporta il Korea Herald, ha viaggiato solo per un decimo della sua portata. Il Pukkusong-1 Slbm è basato su quel sovietico R-27 (codice NATO Ss-N-6).