Brasile: 9,3 miliardi di dollari per l’ambiente

48

Brasile, giro di vite in materia di prevenzione da catastrofi naturali. Il governo brasiliano ha presentato, mercoledì scorso, un piano nazionale per ridurre l’impatto delle catastrofi naturali e migliorare la gestione del rischio.

Le autorità brasiliane hanno stanziato 18,8 miliardi di reais (9,3 miliardi di dollari Usa) per il programma ambientale, noto come il Piano nazionale per la gestione dei rischi e di risposta alle calamità naturali, che mira a migliorare le prestazioni del governo nella prevenzione delle catastrofi, intervento e monitoraggio. Il presidente Dilma Rousseff ha riferito durante la presentazione del piano potrebbe contribuire a salvare vite, proteggere le case della gente, e minimizzare l’impatto delle calamità naturali sulle comunità. Ha aggiunto il denaro verrà investito nell’arco dei prossimi due anni laddove vi saranno alluvioni o nelle regioni colpite da siccità. Il presidente ha inoltre esortato i governi locali e quello centrale di accelerare l’attuazione del piano. Le catastrofi naturali hanno causato in Brasile pesanti perdite umane e ancora perdite materiali. Le ultime alluvioni e frane nella regione montagnosa dello Stato di Rio hanno ucciso quasi 1.000 persone e vi sono migliaia di senzatetto.