Mosca: gli USA violano accordi di Ginevra

98

RUSSIA – Mosca. 15/12/13. Facendo eco ale parole dell’Iran la Russia ha detto che una nuova misura statunitense che prende di mira le aziende e i privati ​​per sostenere il programma nucleare di Teheran ha violato lo spirito di un accordo raggiunto con le maggiori potenze mese scorso e potrebbe ostacolare la sua attuazione. Fonte Reuters.

«La decisione del governo degli Stati Uniti va contro lo spirito di questo documento» ha detto il portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova riferendosi all’accordo del 24 novembre in base al quale Teheran dovrebbe frenare il suo programma nucleare in cambio di aiuti, limitato da sanzioni economiche nei prossimi sei mesi.

«L’ampliamento delle “liste nere” Americano potrebbe complicare seriamente la realizzazione del contratto di Ginevra», ha detto Zakharova in un comunicato.

Sotto pressione da parte del Congresso per dimostrare che non sta facilitando le sanzioni contro il settore petrolifero iraniano o sui suoi programmi nucleari e missilistici, l’amministrazione Obama il 12 dicembre ha annunciato un elenco esteso di aziende e privati ​​che ha detto che verranno bersagliate per bloccare la loro attività commerciali di tutto il mondo, notizia riportata dal NY Times del 13 dicembre. Il 24 novembre, l’Iran e il G5 +1 hanno raggiunto un accordo a Ginevra, dopo giorni di duro lavoro e di intense trattative .