Primo allenamento a tavola

128

ITALIA – Roma. 11\06\13. Diciamolo subito, senza troppi indugi: sia a riposo che nello sport il modo di alimentarsi giusto ed equilibrato è quello “del mangiare normale” (un po’ di tutto, ma con le dovute limitazioni).

In tal senso può esserci di aiuto la  Guida Eatwell per avere una dieta sana ed equilibrata. secondo questa metodologia, le persone, e gli sportivi soprattutto, dovrebbero cercare di: mangiare 5 volte al giorno; fare pasti a base di alimenti ricchi di amido, come patate, pane, riso o pasta; utilizzare alternative al latte o ai prodotti lattiero-caseari, quali le bevande di soia; mangiare fagioli, legumi, pesce, uova, carne e altri tipi di alimenti ricchi di proteine; scegliere oli insaturi;  mangiare in piccole quantità; bere molti liquidi.

Utilizzare poco alimenti e bevande ad alto contenuto di grassi, sale e zucchero, e sempre in piccole quantità. Per gli sportivi, poi a questi pochi concetti di una corretta alimentazione va unita una cura particolare in relazione agli sforzi fisici che lo sportivo deve sostenere.

Tutto ciò che introduciamo, sportivi o non, riporta il blog mypersonaltrainer, nel nostro organismo, deve servire contemporaneamente: «Come benzina, calorie, come protezione, vitamine, minerali, fibre, antiossidanti; per la regolazione termica, acqua nelle bevande e nei cibi; per la continua manutenzione dei pezzi usurati, proteine e aminoacidi essenziali, per il continuo rinnovamento dei tessuti».

Servizio aggiornato a settembre 2016