PERÙ. Cina partner strategico essenziale

86

Il presidente del Perù Pedro Castillo il 14 ottobre ha sottolineato l’importanza della Cina come partner strategico dell’Asia-Pacifico in termini di commercio estero e investimenti.

«Le relazioni bilaterali, la sfera diplomatica e quelle di interesse commerciale a beneficio di tutti i peruviani si rafforzano con questo tipo di evento», ha detto Castillo durante l’apertura della 130a Fiera di Canton, che promuove il commercio online di prodotti cinesi.

Durante il suo discorso di inaugurazione, che si è tenuto virtualmente, Castillo ha espresso la sua ferma volontà di sostenere le relazioni commerciali, rafforzando i legami di amicizia tra i due paesi. Per evidenziare la rilevanza della Cina come principale partner commerciale del Perù, il capo di stato ha sottolineato il commercio l’anno scorso ammontava a più di 22 miliardi di dollari, guidato dalle esportazioni peruviane del valore di 12,5 miliardi, riporta MercoPress.

Castillo ha insistito che grazie al commercio internazionale con la Cina, il suo paese ha generato maggiori opportunità di crescita economica che ha portato al miglioramento della qualità della vita, mentre la Fiera di Canton è stata una grande opportunità per la condivisione di conoscenze, tecnologia e cultura.

Il presidente ha sottolineato che, nonostante la pandemia, il commercio si sta riprendendo rapidamente, avendo raggiunto un flusso di 14,5 miliardi di dollari, un aumento del 75% rispetto allo stesso periodo del 2020, spinto soprattutto da maggiori spedizioni peruviane dai settori della pesca, minerario e agro-industriale.

Nella stessa giornata, il presidente cinese Xi Jinping ha evidenziato il ruolo del paese nel garantire la stabilità della catena di approvvigionamento globale durante la pandemia Covid-19 e ha promesso di aumentare i collegamenti con altri paesi, in un discorso online all’inizio dei tre giorni della Conferenza globale delle Nazioni Unite sul trasporto sostenibile, che la Cina sta ospitando, riporta Scmp.

«Il trasporto è stato la chiave per la modernizzazione della Cina. Siamo diventati un paese che è il meglio collegato alla rete di trasporto globale, e abbiamo registrato il più alto volume di scambi di merci al mondo», ha detto Xi.

«Dovremmo spingere l’ulteriore apertura dell’economia mondiale, resistere a regole e istituzioni discriminatorie ed esclusive, spingere per un equilibrio più aperto, inclusivo e benefico (…) Vorrei sottolineare ancora una volta che la determinazione della Cina nello spingere verso standard più elevati e l’apertura nell’economia mondiale non cambierà (…) La porta della Cina si aprirà non solo di più ma non sarà mai chiusa. La Cina continuerà a spingere per uno sviluppo di alta qualità nella Belt and Road Initiative, e a rafforzare la connettività con le infrastrutture di base degli altri paesi».

Graziella Giangiulio