MAR CINESE MERIDIONALE. La Draga di Pechino cerca petrolio e gas

117

Secondo l’emittente statale CCTV, una nave da esplorazione marina sta esplorando nuove profondità oceaniche per rilevare riserve petrolifere offshore e terremoti.

La nave da esplorazione geofisica Haiyang Shiyou 720, o Offshore Oil 720, ha dispiegato il sistema Haijing a 3.000 metri sotto la superficie nel Mar Cinese Meridionale.

Il sistema viene rimorchiato dalla nave e raccoglie dati utilizzando 10 cavi di rilevamento, ciascuno lungo più di 8 km. I dati verranno utilizzati per creare una mappa geologica dei fondali marini della zona, riporta SCMP.

Il sistema Haijing è gestito dalla statale China National Offshore Oil Corporation. Cnooc, il più grande produttore offshore di petrolio e gas del paese.

L’apparecchiatura è inoltre in grado di acquisire segnali a frequenza ultrabassa a 2 hertz, migliorando significativamente la precisione e la qualità dei dati dell’esplorazione sismica marina. Il sistema cinese funziona da più di un mese in acque profonde a circa 500 km a sud di Zhuhai, nella provincia meridionale del Guangdong.

In questa missione, l’attrezzatura subacquea ha operato su un’area di 2.500 km quadrati per raccogliere dati sismici in tempo reale.

Questa è la prima volta che la Cina conduce operazioni di esplorazione sismica in aree di acque ultra profonde utilizzando apparecchiature sviluppate in Cina. Secondo CCTV, i dati raccolti mostreranno caratteristiche geologiche dettagliate degli strati del fondale marino, fornendo indizi chiave sulle aree ricche di risorse di petrolio e gas.

La Cina ha aumentato la sua capacità di esplorare ed estrarre risorse dalle profondità marine, compresi petrolio e gas. Ad esempio, nella parte orientale del Mar Cinese Meridionale, CNOOC gestisce il giacimento di gas Liwan 3-1 fino a 1.480 metri di profondità.

Il giacimento di gas interno Deep Sea No 1 – a 150 km da Sanya, sull’isola meridionale di Hainan e gestito anch’esso da CNOOC – ha una profondità operativa massima di 1.500 metri e nell’aprile di quest’anno aveva prodotto più di 4,5 miliardi di metri cubi di gas. dopo che è stato inaugurato nel giugno 2021.

Lucia Giannini

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/