Turkmenistan, al via legge sulle attività estere

67

TURKMENISTAN – Ashgabat. 27/08/14. La legge sull’attività economica estera è entrata in vigore in Turkmenistan. La legge è stata pubblicata sulla “gazzetta” del Turkmenistan ieri, 26 agosto. Fonte Trend. 

Gli obiettivi principali della legge sono quelli di fornire le condizioni per l’effettiva integrazione del Turkmenistan nell’economia mondiale, per stimolare lo sviluppo dell’economia nazionale e per garantire la sua sicurezza economica. La norma sottolinea che l’attività economica estera implica la totalità delle azioni concrete delle autorità pubbliche, altre persone giuridiche e persone fisiche, intese a stabilire e sviluppare delle relazioni economiche reciprocamente vantaggiose con gli Stati esteri, le loro persone giuridiche e persone fisiche, le organizzazioni internazionali. Uno degli articoli di legge stabilisce che un regime speciale di attività di commercio estero (dogane, valuta, fiscale, regime prezzi) per le zone franche (zone economiche libere, aree turistiche) può essere stabilito sul territorio del Turkmenistan. Ad esempio, Avaz resort, ha dichiarato la prima zona economica libera in Turkmenistan, ed è in costruzione nel Mar Caspio. Agli investitori che operano, imprese e società sono stati concessi privilegi fiscali e doganali sul territorio del resort.