COREA DEL NORD. Kim non è malato e non è vaccinato contro il COVID 19

711

Non c’è alcun segno che il leader nordcoreano Kim Jong-un sia stato vaccinato contro il coronavirus e il suo paese non ha ricevuto alcun vaccino straniero.

A dirlo l’agenzia di spionaggio della Corea del Sud, il National Intelligence Service ha detto in un briefing a porte chiuse al Parlamento sudcoreano che non ha rilevato alcuna informazione che la Corea del Nord abbia acquisito vaccini, riporta Korea Times.

Covax, il programma sostenuto dall’Onu per spedire i vaccini Covid-19 in tutto il mondo, ha detto a febbraio che la Corea del Nord avrebbe potuto ricevere 1,9 milioni di dosi nella prima metà dell’anno. Ma la spedizione non è stata effettuata, e non ci sono stati rapporti che la Corea del Nord abbia cercato di assicurare altrove i vaccini per i suoi 26 milioni di persone.

Secondo il Nis, Kim e i suoi vice possano aver ricevuto vaccini importati attraverso canali non ufficiali. Il governo della Corea del Nord sta cercando di dissipare qualsiasi aspettativa tra i cittadini comuni che riceveranno vaccini dall’estero e li sta invece esortando ad aumentare la loro vigilanza anti-virus. La Corea del Nord sta costruendo posti di guardia e strutture di cemento lungo il suo confine con la Cina per prevenire l’attraversamento illegale del confine come parte delle sue misure anti-virus; non permette nemmeno l’ingresso di diplomatici dalla Cina, il suo principale alleato e benefattore di aiuti.

Kim Jong-un ha recentemente rimproverato gli alti funzionari per i fallimenti ”cruciali” nella prevenzione del coronavirus che ha detto ha causato una ”grande crisi”. Ma il suo governo continua a rivendicare un record perfetto nel respingere il virus dal suo territorio, un’affermazione che è ampiamente messa in discussione da esperti esterni.

Secondo il briefing Nis, la Corea del Nord aveva pianificato di riaprire il suo confine con la Cina in aprile, ma ha accantonato l’idea a causa di una carenza di attrezzature per la disinfezione. Per i servizi segreti sudcoreani, Kim non sembra avere alcun problema di salute nonostante la sua recente perdita di peso: Kim ha recentemente presieduto riunioni per diverse ore e camminato normalmente. Il NIS crede che Kim abbia fatto una dieta per migliorare la sua salute e abbia perso 10-20 chilogrammi tra febbraio e giugno.

Maddalena Ingroia