Baghdad: il terrorismo ora è femmina

76

IRAQ – Baghdad. 17/10/13. La Polizia ha rilasciato un comunicato, in cui afferma che ha effettuato una operazione di sicurezza nel distretto di città a sud di Baghdad, dove ha arrestato una donna responsabile della formazione di una cellula di al-Qaeda lì.

La donna ora si trova in un centro di sicurezza. Le donne oramai sono diventate forza attiva, e non solo più solo passiva, nelle milizie e nelle frange del fondamentalismo islamico, che inneggia alla jihad come soluzione. Sempre più, giovani donne, decidono di diventare ombre umane o capi cellule di gruppi estremi. Il vantaggio, al momento, è che sono ancora in pochi a vedere in una donna il nemico, l’esecutivo o il mandante di attentati.