Ucraina 2015. Klitschko vs Yanukovich

50

UCRAINA – Kiev 26/10/2013. Vitaly Klitschko, pugile peso massimo ucraino nonché politico dell’opposizione, ha annunciato la sua candidatura alla presidenza ucraina nel 2015.

Klitschko, 42 anni, campione in carica dei pesi massimi Wbc, ha fatto la sua dichiarazione al Parlamento dopo l’approvazione di una legge sulla normativa fiscale che potrebbe impedirgli di correre per la presidenza. Klitschko è il primo concorrente contro l’uscente Viktor Yanukovich, la cui popolarità è in calo a causa della vacillante economia ucraina. Si pensa sia lo sfidante più forte di Yanukovich nel 2015, in assenza dell’ex primo ministro Yulia Tymoshenko, che sta scontando una condanna di sette anni per abuso d’ufficio. Klitschko ha condannato la diffusa corruzione nella società ucraina che, afferma, è favorita dalla leadership e che si batterà per una società più giusta, più democratica, secondo linee europee. Gli ultimi sondaggi di opinione mettono Klitschko allo stesso livello di Yanukovich, in caduta libera. Klitschko, nel 2005 ha corso, senza successo, per la carica di sindaco di Kiev e ha creato un partito liberale filo-occidentale, conosciuto come Udar , che significa “pugno” in ucraino. Udar ha vinto 42 seggi nel parlamento su 450 posti nelle elezioni del 2012, fatto che lo rende uno dei principali partiti di opposizione. Secondo la legge elettorale modificata, un candidato alla presidenza deve essere stato residente in Ucraina per i 10 anni precedenti. Klitschko, che ha studiato per diversi anni in Germania, ha detto che la modifica è «diretta personalmente a me (…) Oggi con queste modifiche al codice fiscale, le autorità stanno cercando di eliminare tutti i loro concorrenti politici» ha detto il pugile. Se Klitschko dovesse essere escluso, altri candidati probabili sarebbero l’ex ministro dell’Economia Arsenij Yatsenyuk, capo del gruppo che fa riferimento alla Tymoshenko in parlamento, e Oleh Tyahnybok, leader del partito nazionalista di estrema destra Svoboda.