USA. Al Congresso si discute se Trump sia pazzo o meno…

374

Un numero crescente di democratici sta apertamente dicendo che Donald Trump potrebbe non essere mentalmente in grado di svolgere l’incarico di presidente degli Stati Uniti.

Gia un gruppo di professionisti della salute mentale, riporta Press Tv, ha avvertito che il presidente Trump sta mostrando i “segni classici” della malattia mentale, tra cui il “narcisismo maligno”. e non è uno scherzo.

The Hill, giornale di Washington, riportava che diversi membri democratici del Congresso stanno mettendo in discussione la salute mentale del presidente Trump.

In un intervento fatto al Congresso, Earl Blumenauer, rappresentante dell’Oregon, ha chiesto una revisione delle procedure della Costituzione per la rimozione di un presidente se è ritenuto mentalmente instabile: l’emendamento 25 della Costituzione è carente per quanto riguarda lo stato mentale o emotivo per la carica di presidente.
Il senatore Al Franken del Minnesota ha detto alla Cnn che la salute mentale di Trump è fonte di grande preoccupazione per alcuni dei suoi colleghi repubblicani.

Nel frattempo, un rappresentante della California, Ted Lieu, sta preparando un disegno di legge che richiederebbe la presenza di uno psichiatra o psicologo alla Casa Bianca per controllare il presidente.

I democratici sostengono che l’abitudine di Trump di fare false affermazioni tutte dimostrabili sono un chiaro segno che qualcosa non va.
Blumenauer ha detto a The Hill che ha iniziato a pensare alla revisione dell’emendamento 25 perché Trump ha più volte fatto affermazioni ridicole, come ad esempio quando ha insistito sul fatto che non pioveva durante il suo discorso il 20 gennaio a Capitol Hill quando invece non era vero.

Per decenni, psicologi e psichiatri hanno taciuto le loro opinioni professionali su personaggi pubblici in conformità con le norme etiche stabilite dalla American Psychiatric Association.

Tuttavia, migliaia di professionisti della salute mentale hanno firmato la petizione Change.org dichiarando che il presidente degli Stati Uniti «è malato di mente e deve essere rimosso».

Trentacinque psichiatri, psicologi e assistenti sociali hanno inviato una lettera al New York Times dicendo che «l’instabilità emotiva indicata dal discorso e le azioni di Trump lo rendono incapace di servire in modo sicuro come presidente».

Gli psicologi hanno anche iniziato a mettere in discussione lo stato d’animo di Trump a causa del temperamento e comportamento che ha mostrato durante le sue apparizioni pubbliche: John D. Gartner su The Independent, ripreso dalla Tv dell’Iran, ha detto che Trump «è pericolosamente malato di mente e caratterialmente incapace di essere presidente».

Gartner ritiene che Trump mostri segni di “narcisismo maligno”, definito come una combinazione di narcisismo, disturbo antisociale della personalità, aggressività e sadismo.

Ma alcuni altri professionisti della salute mentale sono preoccupati che gli attori politici che suggeriscono che il loro avversario ha problemi psicologici rischi persone stigmatizzare con malattie mentali attuali.

Non mancano le preoccupazioni sull’uso della psichiatria in politica e sulle distorsioni che ne potrebbero derivare; tutta via i democratici come Lieu sostengono che la salute mentale di una persona che ha il controllo dei codici nucleari Usa deve essere esaminato: «Chiunque può lanciare 4000 armi nucleari in minuti dovrebbe essere esaminato dlapunto di vista della salute fisica e mentale», ha affermato a The Hill.

Tommaso dal Passo