Sicurezza aeroportuale in Turkmenistan

49

TURKMENISTAN – Ashgabat 25/12/2014. L’Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (Osce) ha tenuto un seminario sulle informazioni biometriche e la gestione dei dati personali per il personale della sicurezza aeroportuale e dell’aviazione, nonché l’emissione di passaporti alle agenzie di controllo turkmene ad Ashgabat.

Il seminario è stato tenuto da quattro esperti Osce provenienti da Australia, Francia, Paesi Bassi e Singapore, membri dell’Organizzazione internazionale dell’aviazione civile (Icao) e dell’Implementation and Capacity Building Working Group. Lo scopo dell’incontro è stato quello di sensibilizzare i partecipanti sulle best practices internazionali nel controllo dell’ingresso, dell’uscita e del transito negli aeroporti, nonché l’uso delle nuove tecnologie. «Il progetto è stato pensato per aiutare il Turkmenistan a prevenire le minacce e le sfide moderne alla sicurezza» ha detto Christopher Hornek, coordinatore del progetto del Centro Osce di Ashgabat roorpeso da Trend. «Il progetto integra il lavoro sull’introduzione di nuovi passaporti elettronici in Turkmenistan; facilita il dialogo professionale tra esperti internazionali e istituzioni competenti del paese ospitante» permettendo di migliorare la gestione dei dati personali e il flusso dei passeggeri negli aeroporti del Turkmenistan. Nel corso dell’anno, il Centro Osce di Ashgabat ha organizzato diversi eventi per sensibilizzare e migliorare il potenziale professionale degli organi competenti a sistematizzare il controllo dei passaporti e dei dati personali.