Un ponte, il Kwai e il turismo tailandese

15

THAILANDIA – Kanchanaburi 27/04/2016. Un ponte nella provincia tailandese orientale di Kanchanaburi è oggi una delle principali attrazioni turistiche del paese: era la locazione per il film del 1957, “Il ponte sul fiume Kwai“.

Il ponte originale sul fiume Mae Klong, ribattezzato Khwae Yai nel 1960, è stato costruito dai prigionieri britannici dei giapponesi durante la Seconda guerra mondiale e forniva un collegamento ferroviario tra la Birmania e la Thailandia. I lavori per la “Death Railway” iniziarono nell’ottobre del 1942 e durarono un anno. Secondo la Commonwealth War Graves Commission, circa 13mila prigionieri di guerra e più di 80mila civili vi morirono. La linea ferroviaria tra la Kanchanaburi e il confine con l’ex Birmania, oggi Myanmar, era stata in gran parte abbandonata poiché gli Alleati la bombardarono nel 1945 distruggendo proprio le tre campate sul fiume Kwai.