Il crollo di PetroChina

3

CINA – Pechino 31/1\0/2015. Gli utili netti di PetroChina, il più grande produttore di petrolio e di gas del Celeste Impero, ha perso il 68,1 per cento anno su anno arrivando a 30,6 miliardi di yuan (4,8 miliardi di dollari) nei primi tre trimestri del 2015.

Il dato è stato reso noto dalla società il 29 ottobre.

Nel corso dei primi nove mesi del 2015, il fatturato è sceso del 25,6 per cento con introiti per 1,31 miliardi di yuan, in base alla relazione trimestrale della società depositata presso la Borsa di Shanghai.

La società ha subito un terzo trimestre particolarmente debole, quando i prezzi internazionali del petrolio sono diminuiti. Con 5.19 miliardi di yuan, i suoi profitti in questi tre mesi sono stati 81,4 per cento inferiori rispetto allo stesso periodo del 2014.