LIBIA. I soldi delle milizie del GNA stanno finendo 

401

Le entrate per le milizie sembrano diminuire. Secondo account locali, all’inizio degli scontri il salario delle milizie sotto gli ordini di Juwaili era di 3mila dinari al giorno, ora è di 1.200 dinari. Il portavoce del LNA, generale Ahmed Al Mismari, ha dichiarato che il LNA ha iniziato un attacco e non si fermerà finché non avrà finito. Secondo quanto riferito via social, sono state adottate tattiche che tengono conto dell’importanza di proteggere i civili nelle zone degli scontri.

La diminuzione dei potrebbe essere vista come la causa delle proteste dei feriti delle milizie del GNA a Tunisi per il mancato pagamento dell’hotel Arboreto dove sono in cura; inoltre, i feriti hanno sottolineato il deterioramento del trattamento come in Turchia. Peraltro, i miliziani avrebbero chiesto di essere trasferiti in Germania, Italia, Bosnia o Ucraina.

Il ministro degli Interni e della Difesa del GNA, Fathi Bashagah, ha dichiarato che le milizie non permetteranno a nessuno di entrare a Tripoli con la forza e insultare il suo popolo. 

La crisi del carburante sta peggiorando a Tripoli dopo la chiusura di gran parte delle stazioni di servizio controllate dalle milizie.

Dalla città giungono sempre più conferme dei saccheggi nelle case della popolazione a Tripoli. Secondo account locali, le milizie di Gneiwa non solo bombardano in modo indiscriminato le case dei cittadini ma le violano rubando tutto quello che riescono a prendere in particolare lungo la strada per l’aeroporto. Dal canto loro invece, le milizie di Misurata bombardano case dei civili a Swani e Qasr bin Ghashir. 

È stato segnalato un pesante attacco aereo del LNA contro mercenari ciadiani che combattevano nelle fila di Juwaili per il GNA a Tripoli; sempre di fonti social indicano che sono arrivati alla clinica Al Fath al Shati 37 corpi di miliziani di Zliten. Nel settore ovest vi sono stati diversi attacchi aerei del LNA. In particolare è stato indicato un attacco aereo su Al Karimiyah vicino all’impianto di mangime. Secondo l’Aeronautica del LNA è stato colpito con massima precisione il quartier generale delle milizie a Al Karimiyah. 

Nel settore centrale di Tripoli sono state segnalate importanti avanzate del LNA nell’asse di Ain Zara infliggendo pesanti perdite alle milizie. È stato segnalato un importante ritiro di miliziani di Gneiwa fino alla zona di Al Hadba.

Redazione