Presunto terrorista arrestato in Kirghizstan

5

KIRGHIZSTAN – Bishkek 16/11/2015. I servizi di sicurezza del Kirghizistan hanno arrestati un diciannovenne che cercava di andare nello Stato Islamico per combattere con Isis.

Secondo l’agenzia Mia, nella sua abitazione sono stati trovati e sequestrati due bombe artigianali, molotov, dischi Dvd, telefoni cellulari, carte sim, testi religiosi, riviste estremiste. Secondo le autorità, il diciannovenne, originario della regione di Osh, membro attivo dell’organizzazione terroristica “al-Imam Katibat Bukhari”, vietata in Kirghizistan, è accusato di possesso illegale di armi da fuoco, munizioni e ordigni e sostanze esplosive.