CINA. Intelligenza artificiale in un fast food

87

di Luigi Medici CINA – Pechino 10/01/2017. Una catena di fast food a Pechino ha installato apparecchi per il riconoscimento facciale per esplorare i volti dei clienti allo scopo di suggerire un menù particolare.

La nuova tecnologia, sviluppata da Baidu, è stata provata giorni fa in un Kfc situato in Financial Street a Pechino.

Quando qualcuno entra nel ristorante, il sistema può indovinare età, sesso del cliente, analisi dei caratteri del cliente e di conseguenza consigliare un menu particolare, il cliente ancora ha l’ultima parola su cosa ordinare, riporta Efe.

La catena è riluttante a spiegare la tipologia di menu corrispondente ad ogni tipo di persona. Kfc è stata la prima catena di fast food a entrare in Cina trenta anni fa. Questo sistema è già in uso in banche e compagnie di assicurazione in Cina, dove così si confermano le identità dei clienti per raccogliere dati su età, sesso e altri parametri; questa tecnologia per Baidu, potrebbe essere utilizzata anche in negozi di abbigliamento e la società è già in trattative con molte marche e case di moda.