ANTARTIDE. Il Polo Sud è un’opportunità per l’Argentina

53

di Tommaso dal Passo ANTARTIDE – Stazione Carlini. L’Argentina ritiene che il suo futuro in Antartide, dove è da 113 anni senza interruzione, sia “enorme”, e vede nelle risorse della pesca dell’Atlantico del Sud e nel continente bianco una “grandi opportunità” per il paese rispettando l’ecosistema.
Così si è espresso il ministro degli Esteri argentino Susana Malcorra a Stazione Carlini, nelle isole Shetland del Sud, una delle 13 stazioni che Buenos Aires ha in Antartide e in cui sono in fase di sviluppo il maggior numero di progetti di ricerca scientifica argentini nel Polo Sud. Malcorra ha detto, riporta Efe, che con il riscaldamento globale in Antartide, le zone ricche di pesca sono in aumento e l’Argentina deve essere pioniere nello sfruttare responsabilmente le nuove ricchezze future: «Dobbiamo esercitare un controllo migliore, amministrare meglio, avere migliori meccanismi di licenza e lavorare molto più duramente per mappare le aree protette», ha detto.