UNIONE EUROPEA. Biden cerca sponda sull’UE prima di incontrare Putin

28

Il presidente Joe Biden si è mosso per porre fine a una disputa con l’Unione europea sulle sovvenzioni per i produttori di aerei, un importante passo avanti nel rapporto commerciale Usa-Ue che arriva alla vigilia del suo attesissimo incontro con il presidente russo Vladimir Putin.

L’annuncio, riporta Ap, che le due parti hanno raggiunto una risoluzione in una disputa lunga 17 anni su quanto di un sussidio governativo ciascuno può fornire per la rispettiva società di produzione di aerei: Boeing negli Stati Uniti e Airbus nell’Ue, è giunto dopo che Biden ha incontrato il presidente del Consiglio europeo Charles Michel e il presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen.

Con la mossa, Biden allenta un importante punto di tensione nella relazione transatlantica in un momento in cui sta cercando di raccogliere un ampio sostegno europeo per i suoi sforzi per contrastare la Russia prima del suo incontro di mercoledì a Ginevra con Putin.

La rappresentante del commercio degli Stati Uniti Katherine Tai ha detto che l’accordo prevede una sospensione di cinque anni delle tariffe sugli aerei, e ha sottolineato che è il momento di mettere da parte la lotta e concentrarsi sull’assertività economica della Cina. Ha aggiunto che le tariffe potrebbero essere re-implementate se gli Stati Uniti determinano che le aziende statunitensi non sono in grado di “competere equamente” con quelle dell’Ue. Le tariffe erano state temporaneamente sospese l’11 marzo per quattro mesi, e il nuovo accordo entrerà ufficialmente in vigore l’11 luglio.

La relazione Usa-Ue ha ulteriori attriti legati alle importazioni di acciaio e alluminino, sotto schiaffo dal 2018 con Trump.

Anche senza risolvere tutte le controversie commerciali, la Casa Bianca ha espresso la fiducia di poter costruire una rinnovata fiducia con l’Europa prima dell’incontro con Putin.

La Casa Bianca ha annunciato poi il 15 giugno la creazione di un consiglio congiunto Usa-Ue per il commercio e la tecnologia. Il consiglio lavorerà sul coordinamento degli standard per l’intelligenza artificiale, il calcolo quantistico e le biotecnologie, così come il coordinamento degli sforzi per rafforzare la resilienza della catena di approvvigionamento. Biden sta nominando il Segretario di Stato Antony Blinken, il Segretario al Commercio Gina Raimondo e Tai per co-presiedere la parte statunitense dello sforzo.

La Casa Bianca ha detto che le due parti discuteranno anche gli sforzi per arginare il cambiamento climatico e lanciare un gruppo di esperti per determinare il modo migliore per riaprire i viaggi in modo sicuro mentre la pandemia di coronavirus si estingue.

Maddalena Ingroia