Mosca sospende i voli verso l’Egitto

68

RUSSIA – Mosca 07/11/2015. Dopo Gran Bretagna e Francia, anche la Russia sospende i voli verso l’Egitto.

Il capo del Servizio federale di sicurezza della Federazione Russa, in una riunione del Comitato per la sicurezza, ha detto di ritenere opportuno sospendere i voli degli aerei russi in Egitto per determinare le cause dello schianto dell’Airbus A321. Il direttore del Fsb Direttore Alexander Bortnikov ha infatti proposto al presidente Vladimir Putin di sospendere il traffico aereo con l’Egitto per determinare le cause dello schianto dell’A321. Secondo quanto riporta Ria Novosti, che riporta le parole del portavoce Dmitry Peskov: «Il capo dello Stato ha concordato con le raccomandazioni e Putin ha incaricato il governo di elaborare meccanismi per l’attuazione di queste raccomandazioni e il Comitato per la sicurezza di garantire il rimpatrio dei cittadini russi (…) Il Presidente si è impegnato con l’Egitto a garantire la sicurezza del traffico aereo».