REGNO UNITO. Londra aggiorna il sistema di Comando e Controllo militare

112

L’esercito britannico sta aggiornando il suo attuale sistema di comando e controllo, le capacità di gestione dello spazio di battaglia con un accordo firmato con Lockheed Martin UK. L’azienda ha annunciato di essersi assicurata il contratto il 26 gennaio scorso, dicendo che il lavoro consentirebbe di estendere la data di uscita dal servizio del sistema di allarme antiaereo per diversi anni, fino al 2029.

Il braccio britannico di Lockheed Martin, con sede ad Ampthill nel sud dell’Inghilterra, ha sviluppato e fornito il sistema, noto come il programma Land Environment Air Picture Provision, Leapp, ai britannici nel 2014. Leapp è stato distribuito in tutto il mondo con l’esercito britannico, e più recentemente è stato distribuito come capacità di sorveglianza in due eventi ospitati dal Regno Unito: il vertice G7 2021 in Cornovaglia e il vertice Cop 26 a Glasgow, riporta Defense News.

L’esercito britannico vuole ora aggiornare il sistema e affrontare diversi problemi di obsolescenza per vedere la capacità fino alla sua nuova data di pensionamento.

Quando il ministero della Difesa inglese ha originariamente emesso i suoi requisiti per i potenziali offerenti dell’industria, Lockheed Martin ha detto che non poteva essere fatto per il prezzo di 10 milioni di sterline, cioè 13,5 milioni di dollari, che i militari avevano in mente e ha scelto di rinunciare all’offerta.

Altri appaltatori anno quindi fatto un’offerta per l’aggiornamento Leapp, ma hanno incontrato simili problemi di costi a quelli di Lockheed Martin UK. 

Trovati più fondi, l’accordo è stato trovato: Lockheed Martin UK e il ministero della Difesa si sono accordati per 20 milioni di sterline, pari a 27 milioni di dollari. Nonostante l’annuncio del contratto Leapp sia stato reso pubblico solo il 26 gennaio, il lavoro sul programma era in corso ad Ampthill da diversi mesi.

Per evitare che i tempi di entrata in servizio diventassero troppo stretti, un primo rilascio di fondi da parte del ministero della Difesa la scorsa estate ha permesso a Lockheed Martin di anticipare l’aggiornamento del Leapp. L’annuncio del 26 gennaio rappresenta, quindi, la fase finale dell’assegnazione del contratto.

Il sistema migliorato aumenterà l’attuale capacità di comando e controllo dell’esercito e gli permetterà di comunicare efficacemente attraverso le capacità aggiornate di Link 16 e di inserirsi senza soluzione di continuità nella più ampia dorsale digitale della difesa britannica.

Questo aggiornamento fa parte di una spinta più ampia da parte dell’esercito britannico per migliorare le capacità di difesa aerea a terra. Il missile Mbda Land Ceptor, chiamato Sky Sabre dai britannici, è diventato operativo nelle isole Falkland l’anno scorso, allineato con il radar di sorveglianza Giraffe di Saab.

Ulteriori ordini per il missile Common Anti-Air- Modular e sistemi correlati per l’esercito britannico sono stati messi in agenda nella revisione della Difesa dello scorso anno, ma devono ancora essere concordati con il settore industriale.

Tommaso Dal Passo