MAROCCO. Cresce il Soft Power di Rabat in Africa

25

Il Marocco figura al quarto posto nella top 10 dei paesi più ammirati per “il loro contributo ad un’Africa migliore”. Lo confermano due classifiche stilate dall’iniziativa Brand Africa. 

Nella Top 3 di questa classifica troviamo il Sudafrica (1°), la Nigeria (2°) e il Kenya (3°).

A livello globale, il Marocco si colloca al 6° posto, molto davanti alla Russia, che occupa il 10° posto della classifica mentre potenze mondiali come Regno Unito e Francia non figurano nella top 10. Anche questa classifica è dominata dal Sud Africa, seguito dalla Nigeria (2°) e dagli Stati Uniti (3°).

“Questo studio, realizzato in diversi paesi africani, (…) prende in considerazione diversi criteri, tra cui l’impatto economico, le relazioni diplomatiche, così come i contributi culturali e sociali ”, spiega la rivista.

Il Marocco, con la sua politica africana, i suoi investimenti economici e la sua diplomazia attiva, è riuscito a posizionarsi favorevolmente. La sua strategia di apertura all’Africa, caratterizzata da accordi di cooperazione e iniziative di sviluppo, ha rafforzato la sua immagine tra gli altri paesi del continente.

Brand Africa è un’iniziativa panafricana fondata nel 2010 da Thebe Ikalafeng, uno stratega del marchio e della reputazione. Il suo obiettivo principale è rafforzare la reputazione, la competitività e l’identità dei paesi africani sulla scena globale.

A marzo scorso, il Soft Power Index, della Brand Finance, che misura e confronta la capacità di persuasione dei paesi, collocava il Marocco al numero 50 della lista. Si trattò di un miglioramento rispetto al 2023, quando si classificò al 55° posto.

Diversi criteri entrano in gioco quando si valuta l’influenza di un territorio; per il Marocco, la governance, l’istruzione, il commercio e gli affari sono state le principali aree del paese.

Tuttavia, il Marocco ha continuato i suoi sforzi per migliorare la propria reputazione ed è riuscito a trasformare il proprio marchio in una direzione sempre più positiva. Ciò è stato reso possibile dallo svolgimento di grandi eventi all’interno dei suoi confini.

Redazione

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/