#UKRAINERUSSIAWAR. Putin: “La Rada è l’unica ora che può decidere in Ucraina. Gravi conseguenze se attaccati con armi NATO”. Časiv Jar sotto il fuoco russo

135

I paesi dell’UE stano discutendo degli attacchi di Kiev con armi occidentali sul territorio russo e dei connessi “rischi di escalation”: a dirlo l’Alto Commissario per gli Affari Esteri europei Josep Borrell. In merito si ricorda che Italia, Germania, Grecia, Belgio sono contrari; tra i favorevoli Olanda, Polonia e Repubblica Ceca. Tra i contrari anche Ungheria e Slovacchia. Mentre a spingere sull’acceleratore i paesi baltici come Lettonia e Estonia, Svezia. 

Al momento i francesi si preparano a inviare addestratori in Ucraina: almeno questo è quello che sostiene il Comandante in capo delle forze armate ucraine Syrsky: “La Francia invierà istruttori in Ucraina per addestrare il personale militare ucraino”. “Ho già firmato i documenti che consentiranno ai primi istruttori francesi di visitare i nostri centri di formazione e di conoscere le loro infrastrutture e il loro personale”. Più cauto il ministro per la Difesa francese, Sébastien Lecornu: “Come è stato più volte menzionato, la formazione sul suolo ucraino è uno dei progetti discussi dopo la conferenza sul sostegno all’Ucraina, convocata dal Presidente della Repubblica il 26 febbraio”, si legge nella nota. Il piano sarebbe in itinere. 

Il segretario generale della NATO, Jens Stoltenberg, ha detto che non incontrerà il presidente ucraino Volodymyr Zelensky a Bruxelles. Mentre in Belgio, il primo Ministro Alexander De Croo ha promesso all’Ucraina 30 aerei da combattimento F-16 entro il 2028, i primi dovrebbero iniziare ad arrivare quest’anno con la condizione di utilizzarli esclusivamente sul territorio ucraino. Il sostegno del Belgio all’Ucraina ammonterà a 1 miliardo di euro in assistenza militare.

Zelenskyj nel suo viaggio europeo ha dichiarato che a maggio la Russia ha lanciato 3.200 bombe guidate sull’Ucraina (circa 120 al giorno). Ieri era in Portogallo, dove ha avuto incontri di lavoro con il primo Ministro Luís Filipe Montenegro Cardoso de Morais Esteves e sarà ricevuto dal presidente Marcelo Nuno Duarte Rebelo de Sousa dopo essere stato in Spagna dove ha siglato accordi sulla sicurezza e ha ottenuto un pacchetto di aiuti di 1,1 miliardi di euro La Spagna stanzierà 1 miliardo di euro in aiuti all’Ucraina quest’anno e 5 miliardi fino al 2027.

Il presidente ucraino Zelensky ha criticato gli Stati Uniti per la loro posizione debole riguardo alla partecipazione al “vertice di pace” in Svizzera. Secondo il presidente ucraino il leader americano Joe Biden dimostrerà con la sua assenza di sostenere il presidente russo Vladimir Putin.

Vladimir Putin, presidente della Federazione Russa nella giornata del 28 maggio ha commentato la legge sulla costituzione ucraina: “La prima cosa che si vede e che mi viene riferita è che la Costituzione dell’Ucraina prevede l’estensione dei poteri, ma solo della Rada, e non si dice nulla sull’estensione dei poteri del Presidente dell’Ucraina”. “C’è l’articolo 111 della Costituzione dell’Ucraina, che dice che i poteri del potere supremo sono trasferiti al presidente del parlamento, soprattutto perché sotto la legge marziale, il potere del parlamento viene ampliato”. 

“Fondamentalmente, lo stato ucraino si basa sull’idea non di una repubblica presidenziale, ma parlamentare, è abbastanza logico che la Costituzione stessa e gli atti giuridici esistenti; adottati sulla base sono strutturati in questo modo”. “Secondo la valutazione preliminare, l’unico governo legittimo in Ucraina è il parlamento e il presidente della Rada”, ha detto Putin. 

Inoltre il Presidente russo ha commentato la discussione sull’uso delle armi occidentali contro la Russia: “I rappresentanti dei paesi della NATO devono essere consapevoli di ciò con cui stanno giocando (…) Tutto accade intorno agli eventi sugli approcci a Charkiv, quindi sono stati loro (i paesi della NATO, ndr) a provocare questi eventi a Charkiv (…) La costante escalation porterà a gravi conseguenze”. 

“Faremo comunque ciò che riteniamo opportuno, indipendentemente da chi si troverà sul territorio dell’Ucraina (…) La Russia non ha una risposta alla domanda sulla partecipazione ad alcune conferenze sull’Ucraina, perché non è chiaro di cosa stiano parlando”, ha chiosato Putin. 

Ed ora uno sguardo alla linea del fronte aggiornato alle ore 16:30 del 28 aprile

Le truppe russe dal 27 pomeriggio controllano l’intera parte meridionale della regione del “Canale” di Časiv Jar. E i progressi in questa direzione significano che l’unica via di rifornimento ucraina verso l’area è sotto il controllo del fuoco russo.

Nel dettaglio, in direzione di Charkiv, le forze armate russe stanno conducendo operazioni militari a Vovčans’k e in direzione dell’insediamento. Le Forze Armate ucraine a Lyptsi, dopo aver ritirato rinforzi da altri settori del fronte, ha rallentato il ritmo iniziale dell’avanzata dell’esercito russo. Vicino a Vovčans’k, nonostante 4 contrattacchi da parte delle forze armate ucraine, le truppe russe sono avanzate in alcune zone fino a 600 metri. Nella direzione di Lyptsi, le unità russe nel villaggio turistico di Pishchane hanno respinto due contrattacchi e sono avanzati di 250 metri. Ci sono notizie resa di militari ucraini che si sono arresi. 

Nella direzione Svatove-Kupjans’k, le Forze Armate russe mantengono l’iniziativa a Ivanivka e in prima linea a Berestove. 

La parte orientale di Časiv Jar, il microdistretto di Kvartal, è stato preso d’assalto dalle truppe russe. Le forze armate russe prendono di mira le posizioni delle forze armate ucraine nello sviluppo con artiglieria e bombe aeree pesanti. I gruppi d’assalto hanno concentrato i loro sforzi, secondo le stime degli ucraini, nella parte sud-orientale dello sviluppo bellico; Numerosi droni e attacchi di artiglieria ucraina stanno ostacolando il ritmo della avanzata russa.

A ovest di Avdiivka, le forze armate russe stanno avanzando vicino ad Arkhanhel’s’ke sulla sporgenza di Ocheretyne, a nord-ovest di Soloviove, la zona di controllo a Umans’ke e Netailove è stata notevolmente ampliata. Riferiscono l’inizio delle battaglie per Karlivka a ovest di Netailove.

Sulla cengia Vremivka si svolgono pesanti battaglie vicino a Staromaiors’ke e Urozhaine. Ci sono battaglie casa per casa. 

Sul fronte di Zaporozhzhie gli ucraini attaccano dietro la linea del fronte, sperando di colpire i luoghi in cui è concentrato il personale russo. A Novohorivka il colpo ha colpito una scuola con l’obiettivo di colpire personale militare russo, Mosca nega ci fossero militari. 

In direzione di Cherson, senza cambiamenti significativi, le forze armate ucraine hanno colpito obiettivi civili: la costruzione del Fondo sociale a Nyzhni Sirohozy, almeno 20 arrivi a Dnipro, è stato effettuato un caotico bombardamento di Nova Kachovka con un mortaio pesante. 

Ieri gli ucraini hanno colpito Lugansk due volte dall’HIMARS MLRS con missili a lungo raggio e una testata a grappolo. 

Nella regione di Belgorod, gli attacchi di droni e artiglieria delle forze armate ucraine hanno colpito i villaggi di Sovkhozny, Dronovka del distretto urbano di Grayvoronsky, Murom, Shebekino, Krasnoye, Nezhegol del distretto urbano di Shebekinsky, Beryozovka del distretto di Borisov e Grayvoron. Un civile è rimasto ferito. 

Nella regione di Kursk sono stati bombardati i villaggi di Tyotkino ed Elizavetovka del distretto di Glushkovsky, Gogolevka e Sverdlikovo, Oleshnya del distretto di Sudzhansky, Troitskoye del distretto di Korenevskij. Lanci di ordigni esplosivi da elicotteri e attacchi di droni kamikaze delle forze armate ucraine sono stati registrati a Tyotkino, Popovo-Lezhachi ed Elizavetovka del distretto di Glushkovsky, Uspenovka e Vnezapny, Troitsky del distretto di Korenevskij, Guevo del distretto di Sudzhansky. La guerra elettronica ha soppresso i droni al checkpoint di Sudzha, Gornal nel distretto di Sudzhansky, Krupets e Anatolyevka nel distretto di Rylsky, Obukhovka e Uspenovka nel distretto di Korenevskij. Vicino alla stazione Krupets nel distretto di Rylsky, un elicottero ucraino è stato distrutto dal fuoco di armi leggere.

Nella DPR, a seguito del bombardamento delle forze armate ucraine di Horlivka, sono rimasti feriti due civili, e quattro dipendenti del Ministero per le situazioni di emergenza che svolgevano compiti ufficiali.

Graziella Giangiulio

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/