Honduras e Palestina aprono canali diplomatici

81

HONDURAS – Tegucigalpa 10/5/13. Honduras e Palestina hanno stabilito relazioni diplomatiche ufficiali. Il 10 maggio, le due parti hanno firmato un accordo per lo scambio di ambasciatori, ha comunicato il ministero degli Esteri honduregno.

L’accordo consente a entrambi i paesi di approfondire il dialogo in settori di interesse comune come la politica, l’economia e la cultura, hanno detto in conferenza stampa congiunta il ministro degli Esteri dell’Honduras Mireya Aguero e il suo omologo palestinese Riad al-Maliki.

L’istituzione di relazioni diplomatiche con l’Honduras apre la porta ad altri paesi nel riconoscimento dello Stato della Palestina e consente di formalizzare legami, ha osservato lo stesso Maliki, «come ministri degli Esteri, ci accingiamo ad assumere la responsabilità di approfondire ed espandere la nostra relazione, stimolando il commercio, gli investimenti e il contatto tra imprenditori palestinesi e dell’Honduras».

Più di 130 Paesi hanno riconosciuto lo Stato di Palestina e circa 100 hanno stabilito rapporti formali. Il presidente dell’Honduras Porfirio Lobo ha riconosciuto lo Stato palestinese nel 2011.

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha approvato una mozione alla fine dello scorso anno cambiando lo status della Palestina: da “entità” a “stato osservatore non membro”, dando così implicito riconoscimento del suo status di Stato sovrano.