COREA DEL SUD. Accordo con Israele per elicotteri e droni d’attacco intelligenti

109

La Korea Aerospace Industries e Israel Aerospace Industries hanno firmato un memorandum d’intesa che mira ad accoppiare elicotteri con armamenti a bordo e offrire droni all’esercito sudcoreano.

I test di accoppiamento uomo-non uomo sono nelle fasi iniziali e avranno luogo nei prossimi cinque anni. Secondo i rapporti della Corea del Sud, lo sviluppo fornirà all’elicottero leggero armato di Kai una capacità con equipaggio e senza equipaggio. riporta Defense News

Le notizie provenienti dalla Corea del Sud indicano che la Defense Acquisition Program Administration del governo ha detto che la Kai svilupperà il suo elicottero leggero armato con un concetto di teaming con equipaggio e dovrebbe essere completato entro il 2022. Kai è stata selezionata da Dapa nel 2014 per sviluppare l’elicottero da consegnare entro il 2023.

«Il sistema manned-unmanned permetterà ai piloti di avvicinarsi e lanciare veicoli aerei senza equipaggio, armati, che spareranno su o bombarderanno obiettivi nemici senza rappresentare un rischio per i piloti stessi», ha detto il rappresentante di Kai Han Jeong-eun, secondo il coreano JoongAng Daily. Il presidente e amministratore delegato di Iai, Boaz Levy, ha detto che il memorandum, annunciato il 3 marzo, «è un’altra pietra miliare nella nostra crescente collaborazione con Kai».

«Iai ha lunghe relazioni con la Repubblica di Corea e le industrie locali e siamo felici di unirci a Kai, una delle aziende leader della Corea, per esplorare future opportunità», ha detto, usando il nome ufficiale della Corea del Sud. Ha aggiunto che la combinazione dell’esperienza di Iai nel settore delle munizioni a grappolo e la tecnologia di Kai creerà opportunità per una soluzione migliore sul futuro campo di battaglia.

Le munizioni usa e getta sono anche chiamate droni kamikaze perché possono essere usate come armi schiantandosi contro un bersaglio. Il presidente e amministratore delegato di Kai, Ahn Hyun-ho, ha ribadito l’importanza della partnership Kai-Iai, che dura da decenni sia per la difesa che per i progetti commerciali. «Attraverso la combinazione della tecnologia dei velivoli nazionali e l’eccellente tecnologia dei sistemi aerei senza pilota della Iai, Iai e Kai forniranno un punto d’appoggio per l’innovazione, come il rafforzamento del potere di difesa della Repubblica di Corea e la commercializzazione delle esportazioni in futuro».

All’inizio di febbraio, Iai ha annunciato tre nuovi accordi per la fornitura di munizioni tattiche Rotem a decollo e atterraggio verticale, così come le versioni terrestri e navali della munizione Harop a paesi asiatici senza nome. Le aziende israeliane spesso non identificano i clienti. Altre notizie hanno indicato che Iai e altre aziende israeliane che producono munizioni usa e getta, come Elbit Systems e Aeronautics, hanno venduto tali sistemi all’Azerbaijan. Iai è un leader storico nell’industria israeliana degli Uav e nello sviluppo di questi tipi di munizioni.

È aumentato l’interesse per le munizioni usa e getta, Stati Uniti e Australia sono particolarmente attenti ai concetti di teaming con equipaggio. L’esercito degli Stati Uniti ha assegnato un contratto per sviluppare comunicazioni sicure per capacità con equipaggio a bordo nel febbraio 2020.

Il ministero della Difesa britannico vuole anche combinare gli elicotteri Leonardo con una capacità di teaming con equipaggio, secondo i rapporti dell’ottobre 2020.

Luigi Medici