BM: più finanziamenti per l’Africa

32

ITALIA – Roma. 03/17/14. Nel 2014, il sostegno finanziario della Banca Mondiale ai paesi in via di sviluppo è aumentato drasticamente, raggiungendo i 61 miliardi dollari, contro i 52,6 miliardi dollari nel 2013. Le risorse destinate all’Africa sub-sahariana sono aumentate del 14,7 a 15,1 miliardi di dollari.

«L’importo dell’aiuto ai paesi in via di sviluppo dalla Banca Mondiale è cresciuto durante lo scorso anno», dice l’istituto in una dichiarazione rilasciata il 1 Luglio 2014 «per un importo di 61 miliardi dollari, contro 52,6 miliardi nel 2013, tali impegni sono serviti per promuovere la crescita economica, la lotta contro la povertà e aiutare le aziende», ha fatto sapere la Banca Mondiale. Attraverso un arsenale di circa 963 strumenti finanziari. In prima linea gli investimenti per il inanziamento delle infrastrutture, che hanno raggiunto 24 miliardi dollari nel 2014, pari al 40% delle risorse impegnate dal gruppo.