Baku-Tashkent: database condiviso in materia di trasporto merci

79

AZARBAIJAN – Baku. 14/10/14. Il settore trasporti per i paesi del Caucaso e dell’Asia Centrale assume di giorno in giorno sempre più peso.

Con gli accordi bilaterali in atto, l’Unione economica Euroasiatica, si sta dando vita a una sorta di area di libero scambio delle merci in cui vanno incrementate le collaborazioni in materia di sviluppo economico e sicurezza. Azerbaigian e Uzbekistan stabiliranno un database per la condivisione di informazioni sulle merci e il trasporto nell’ambito del piano di cooperazione bilaterale firmato. Il piano è stato firmato tra i servizi doganali di Azerbaigian e Uzbekistan per il 2015-2016 a Baku oggi. Il documento è stato firmato dal Presidente del Comitato doganale statale dell’Azerbaigian Aydin Aliyev e Presidente del Servizio doganale dell’Uzbekistan Zohid Dusanov.  Il piano prevede il rafforzamento della cooperazione nel settore delle dogane, attività congiunte e incontri.  I lati hanno detto che la cooperazione reciproca tra i due paesi si sta sviluppando rapidamente, il fatturato è in aumento e ha raggiunto un livello record di quest’anno.  Aliyev e Dusanov espresso la speranza per un ulteriore rafforzamento della cooperazione. Un protocollo per lo scambio di informazioni preliminari sulle merci e veicoli trasportati attraverso i confini di stato di Azerbaigian e Uzbekistan è stato firmato come parte della riunione. Il protocollo si propone di organizzare un database che permetterà ai servizi di scambiare informazioni.
Sempre in tema di trasporti, le ferrovie dell’Azerbaijan CJSC nel periodo gennaio-settembre hanno trasportato 16 milioni di tonnellate di merce. Fonte Trend che ha citato il capo della CJSC Arif Asgarov. 4,8 milioni di tonnellate di merci sono state per il trasporto interno al Paese mentre 2,9 tonnellate per l’esportazione. 3,3 milioni di tonnellate invece erano solo di passaggio. Nei 9 mesi appena trascorsi,9,4 milioni di tonnellate di cargo-sono-stati inviati dalle stazioni ferroviarie, 5 milioni di tonnellate riguardano i prodotti petroliferi. (In particolare, 1,6 milioni di tonnellate di petrolio di transito), Asgarov detto. Per quanto riguarda il traffico passeggeri, ha detto il numero uno delle ferrovie, ammonta a 1,8 milioni di persone.