Boom turistico in Uruguay

56

URUGUAY – Montevideo 29/01/2016. Il flusso di turisti colombiani in Uruguay è aumentato quasi dieci volte negli ultimi quattro anni.

Ha dat l’annuncio il ministro del Turismo Liliam Kechichian. «Quattro anni fa, tra i 3.000 e i 4.000 turisti colombiani erano venuti in Uruguay. Oggi, ce ne sono ben 32.000. Non è molto, ma vediamo il fenomeno in crescita», ha detto il ministro in un’intervista a Radio Uruguay il 28 gennaio. Il ministero del Turismo ha fissato l’obiettivo di attrarre più turisti provenienti da Colombia, Messico e Perù, dove la gente sa poco di Uruguay, ha detto Kechichian. Altri obiettivi, ha detto la Kechichian, includono la crescita del turismo gay e il miglioramento delle competenze e della formazione dei lavoratori e dei dirigenti nel settore dell’ospitalità dell’Uruguay. Montevideo ha registrato 2,96 milioni di turisti internazionali nello scorso anno, solo poche migliaia sotto il record stabilito nel 2011, ha il ministro. «Ma se aggiungiamo i passeggeri delle navi da crociera, siamo già sopra i 3 milioni,” ha detto. Il turismo «è una attività economica primaria» in Uruguay, genera il 7,7 per cento del prodotto interno lordo e impiega il 8 per cento della forza lavoro, ha poi aggiunto Kechichian.