UNASUR per la stabilizzazione in Venezuela

72

CILE – Vina del Mar. 12/03/14. Il presidente del Brasile, Dilma Rousseff ha detto che la riunione dell’Unione delle nazioni sudamericane (UNASUR) che si svolge oggi, in Cile, creerà una commissione per parlare di Venezuela. Fonte la testata brasiliana O Globo.

E cercare una via per costruire la stabilità per lo stato sud americano. Rousseff ha detto che il Brasile è a favore del mantenimento dell’ordine democratico in Venezuela e contraria a chi vuole la cacciata dal nel paese come avvenuto all’ex presidente del Paraguay Fernando Lugo nel 2012 .

Rousseff ha detto che il fatto che Maduro abbia smesso di frequentare le riunioni da quando è stata eletta Michelle Bachelet, come presidente del Cile, non interferirà nella riunione di UNASUR, che si svolge con i ministri degli esteri dei 12 paesi che compongono il blocco. I dodici Paesi daranno vita ad una commissione di (rappresentanti di) tutti i paesi della regione, con l’obiettivo di aprire il dialogo, il consenso, la stabilità per il Venezuela. Il fatto che Maduro non ci sia non impedirà ai colleghi di lavorare per il sostegno ad esso. Secondo una fonte del governo degli Stati Uniti, il vice presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, è volato in Cile per parlare con i leader latino-americani del Venezuela. Biden ha rafforzato le dichiarazioni rese al quotidiano cileno “El Mercurio “, in cui si afferma che il governo usa civili armati “Ripe” contro i dimostranti pacifici e si basa sulle “teorie del complotto” per coinvolgere gli Stati Uniti nelle proteste.