Uzbekistan: trovare soluzione pacifica per Kiev

30

UZBEKISTAN – Tashkent. 11/04/14. Ieri, nel corso della sessione plenaria del Senato della Oliy Majlis il Senato ha discusso la situazione in Ucraina e ha chiesto una soluzione pacifica della questione.

Nel contesto della situazione internazionale, i senatori hanno notato che l’Uzbekistan e la comunità internazionale nel suo insieme, non possono intervenire nella situazione in Ucraina. Esprimendo sostegno per la posizione sulla questione descritta nella comunicazione preventiva MAE art 4 e 24 marzo, i senatori hanno sottolineato che gli eventi in Ucraina, che portano a gravi complicazioni della situazione e di confronto che potrebbe portare a un’ulteriore escalation della tensione e imprevedibile conseguenze rappresentano una vera e propria minaccia per l’integrità e la sovranità territoriale del paese, non può causare ansia e profonda preoccupazione in Uzbekistan. I senatori hanno espresso – permettendo situazione esistente è vista principalmente nel non-uso delle opzioni di forzatura e l’uso di mezzi politici e gli sforzi per risolvere i problemi con mezzi pacifici, attraverso negoziati, sulla base delle norme fondamentali del diritto internazionale e della Carta delle Nazioni Unite.