Terroristi tajiki arrestati in Waziristan

39

TAJIKISTAN – Dushanbe. 21/01/15 La Afghan News Agency Khaama Press (KP) ha citato le autorità di polizia afghane come fonte per affermare che un uomo di nazionalità Tajika è stato arrestato in Afghanistan con l’accusa di terrorismo.

L’uomo, che è stato identificato come Sheroz Umarov, ed è arrivato in Afghanistan dal Pakistan. Secondo il ministro degli Interni afghano, Umarov ha ricevuto una formazione di quattro mesi in Waziristan ed è stato inviato inviato in Afghanistan a commettere atti terroristici nella provincia di Kunduz. Non è il primo caso di detenzione di cittadini tagiki a Kunduz. Nel giugno dello scorso anno, due persone di etnia uzbeka provenienti dal Tagikistan, sono stati identificati come Komil e Umar, sono stati arrestati a Kunduz. Hanno riferito di essere arrivati in Afghanistan dalla Russia. In precedenza, il governo afghano ha espresso preoccupazione per la presenza di militanti provenienti da nazioni dell’Asia centrale, tra cui il Tagikistan, nelle file dei talebani. Pertanto, le autorità afghane affermano che circa 30 militanti tagiki partecipano insieme talebani afghani in attacchi terroristici in Kunduz. Va sottolineato che nell’ultimo numero di Dabiq, il sesto, c’è un intera sezione dedicata all’addestramento in Waziristan.