L’acqua pesante di Arak

16

IRAN – Teheran 19/11/2015. Il gruppo P5 + 1 (Stati Uniti, Gran Bretagna, Cina, Russia, Francia e Germania) ha firmato un documento sulla modernizzazione del reattore ad acqua pesante di Arak, che l’Iran aveva già firmato in precedenza. 

«Siamo stati informati che oggi i ministri degli esteri dei sei paesi, così come il capo della politica estera dell’UE Federica Mogherini hanno firmato un documento sulla modernizzazione del reattore ad acqua pesante ad Arak», ha detto il capo dell’Organizzazione dell’energia atomica iraniana, Ali Akbar Salehi, all’agenzia Irna. L’ammodernamento del reattore è necessario nel quadro dell’accordo nucleare, firmato tra l’Iran e i Sei mediatori internazionali. Secondo i termini del piano d’azione globale congiunto, Teheran deve aggiornare il reattore ad acqua pesante ad Arak. Una volta ristrutturato non sarà più in grado di produrre plutonio per uso militare.