Petrobras inaugura nuove strutture off shore

11

BRASILE – Rio de Janeiro 17/02/2016. La Petrobras ha portato in mare una nuova piattaforma con la capacità di produrre 150mila barili al giorno di petrolio e 6 milioni di metri cubi al giorno di gas naturale.

Ha anche reso operativo un gasdotto sottomarino di 401 km, il più lungo in Brasile. La piattaforma off-shore “Ciudade de Marica” è entrata in funzione pochi giorno fa nel campo di Lula, che si trova nel bacino di Santos. Petrobras ha scoperto enormi riserve nelle acque profonde dell’Atlantico, sotto uno strato di sale profondo due chilometri. «Con questo nuovo sistema di produzione, la pre-sale ora rappresenta il 35 per cento di tutta la produzione di petrolio del Brasile», ha detto Petrobras in un comunicato. Il gasdotto sottomarino Rota 2, nel frattempo, ha iniziato ad operare il 12 febbraio, trasportando gas naturale da alcune delle piattaforme nel bacino di Santos verso riva; questo impianto può trasportare 13 milioni di metri cubi al giorno di gas naturale. Rota 2 trasporterà il gas al Terminal Caiunas Gas a Macae, una città sulla costa dello stato di Rio de Janeiro. Rota 2 si aggiunge a Rota 1, un gasdotto sottomarino di 359 chilometri che collega le piattaforme nel bacino di Santos, con il Monteiro Lobato Gas Processing Terminal a Caraguatatuba, città sulla costa dello stato di San Paolo; Rota 1, che ha iniziato ad operare nel 2011, trasporta 10 milioni di metri cubi di gas naturale al giorno.