BLOCKCHAIN. Il servizio Cloud di Alibaba diventa global

67

La piattaforma “Blockchain as a Service” di Alibaba diventa globale.

Il gigante dell’e-commerce annuncia che il suo servizio di business blockchain è ora disponibile in Asia, Stati Uniti ed Europa. 

Alibaba Cloud ha reso globale la sua suite di prodotti Blockchain as a Service, Baas.

Il servizio, che utilizza la propria piattaforma Ant Blockchain di Alibaba insieme alla tecnologia della rete Ibm leader del settore Hyperledger Fabric, è stato lanciato inizialmente, solo per la Cina, nell’ottobre 2017. Questa settimana Alibaba Cloud, il braccio di cloud computing del gigante cinese dell’e-commerce, ha annunciato che il servizio è ora disponibile anche in Asia, Stati Uniti ed Europa, riporta Asia Times. 

Il servizio offre «un servizio di piattaforma a livello aziendale basato sulle principali tecnologie blockchain», che, secondo Alibaba, «aiuta i clienti a costruire un ambiente sicuro e stabile per le implementazioni blockchain». L’obiettivo generale della piattaforma, ha dichiarato Yi Li, Senior Staff Engineer e responsabile di Alibaba Cloud Blockchain Service durante l’annuncio del lancio, è quello di «diventare un partner tecnologico che consente alle aziende che desiderano utilizzare la blockchain per accelerare la loro trasformazione digitale».

L’offerta Baas include quello che Alibaba descrive come un servizio di «distribuzione automatica», nonché la creazione di sistemi di gestione blockchain e di certificati intelligenti per contratti e utenti. La piattaforma può, secondo gli sviluppatori, aiutare anche lo sviluppo di «software development kit di applicazioni».

Dal suo lancio l’anno scorso la piattaforma ha trovato applicazioni, dice Alibaba, soprattutto per la logistica cinese e le industrie mediche. La piattaforma sarà ora disponibile in 19 regioni del mondo attraverso una rete di 52 data center Alibaba.

Alibaba Cloud è stato lanciato nel 2009 e ora afferma di essere il più grande fornitore di servizi cloud pubblici in Cina e il terzo più grande al mondo. Alibaba ha investito nella tecnologia blockchain per molti anni e nel 2017 ha detenuto il 10% di tutti i brevetti globali blockchain, più di qualsiasi altra azienda.

Nello stesso anno, più della metà dei 406 brevetti mondiali relativi alla catena di blocco erano provenienti dalla Cina.

Luigi Medici